Azienda agricola nelle Marche: come aprirne una

Aprire azienda agricola nelle Marche

L’idea di aprire un’azienda agricola non è propriamente una scelta tipica al giorno d’oggi: la tecnologia ha infatti aperto la strada a tante altre professioni che ci hanno pian piano allontanato dalle pratiche tradizionali.

In realtà, la pratica antica della produzione agricola ha tanti vantaggi e possedere un casale da trasformare in azienda agricola nelle Marche può facilitare l’avvio di un’attività del genere. Vediamo come.

Raccogliere idee e informarsi

È importante, prima di buttarsi a capofitto nel proprio progetto, imparare a conoscere il mondo della produzione agricola, nelle sue affascinanti sfaccettature. Se si possiede un casale con del terreno il luogo da adibire ad attività lo si avrà già, perciò non resta che rendersi conto delle dimensioni e di ciò che con esse si potrebbe fare. È utile poi confrontarsi con un consulente esperto in materia per un’indagine di mercato e un “business plan” di partenza.

Questioni burocratiche connesse all’avvio di un’azienda agricola

I documenti che l’apertura di un’azienda agricola richiede sono gli stessi di qualsiasi altra attività commerciale. Si dovrà dunque seguire la procedura standard: aprire partita IVA all’Agenzia delle Entrate, così come registrare l’azienda alla Camera di Commercio (Registro delle Imprese), INPS e INAIL. Sia l’azienda piccola e a conduzione familiare oppure più vasta la procedura non cambierà. Qui la figura del consulente, oltre che del commercialista, potrebbe essere fondamentale per rendere la trafila più semplice. L’imprenditore agricolo invece, se non provvisto di un diploma o laurea nel settore, dovrà almeno essere in possesso dell’attestato di un corso specifico, come richiesto dall’Ente Regionale.

I vantaggi per chi apre un’azienda agricola

Gli sgravi fiscali: se la vostra azienda non supera i 7 mila euro di fatturato annui ciò consentirà di rientrare nel “regime fiscale di esonero”. Se il terreno coltivabile e destinato all’attività è di proprietà dell’imprenditore si andrà incontro a ulteriori sgravi fiscali per via della condizione di “coltivatore diretto”.

La salute: chi possiede un’attività agricola avrà quasi sicuramente uno stile di vita più sano non solo per la qualità del cibo e per l’aria pulita, ma anche per il benessere psico-fisico. Il contatto con la terra, il legame con essa, è infatti un piacere e un richiamo forte che ci fa star bene e non andrebbe mai sottovalutato o dimenticato.

Casale con piscina e azienda agricola

Questa casale con piscina sito a Pergola, in provincia di Pesaro e Urbino, è adatto sia come prima o seconda casa che per creare un’azienda agricola, un agriturismo o un b&b immerso nella natura

Casale con podere Olivella a Cingoli

 

Proprietà in vendita anche con terreno in posizione suggestiva e dominante, circondata da ulivi, a 1 km da Cingoli

Fabbricato rurale San Bernardino

Fabbricato rurale San Bernardino, ideale per un’azienda agricola o struttura ricettiva, è un raro e prezioso fabbricato rurale a pianta quadrata risalente al 1700

Il vostro casale nelle Marche potrebbe diventare una fonte di guadagno, sostentamento e qualità di vita, se opterete per avviare un’azienda agricola di successo. Noi di Marche Country Homes vi aspettiamo per scegliere insieme il punto di partenza: la location per il vostro sogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *